Dalla lista delle fatture clicca sul pulsante + per creare una nuova fattura.
La fattura che vai a creare è una fattura cliente o fornitore a seconda della lista in cui ti trovi in quel momento.



Fattura cliente

Inserisci almeno il Cliente e una riga di fattura. La Data del documento è impostata di default alla data attuale, mentre la Scadenza viene calcolata a partire dalla data del documento con l’aggiunta dei giorni di dilazione e dal check Fine mese che arrotonda o meno la scadenza all’ultimo giorno del mese.
Il Metodo, la Banca, la Dilazione e l’ esigibilità IVA vengono impostati al momento della scelta del Cliente, prendendo i dati corrispondenti specificati nella sua anagrafica, ma puoi sempre cambiarli.



Fattura fornitore

Diversamente dalla fattura cliente è necessario inserire manualmente non solo un Fornitore una riga di fattura, ma anche il numero e la Scadenza.



Una volta creata la fattura puoi visualizzare un piccolo riepilogo dei dati nella parte in basso del tab Righe fattura.
Clicca sulla freccia azzurra all’interno del campo Importo stornato per visualizzare l’elenco delle note di credito collegate a questa fattura.
Clicca sulla freccia azzurra all’interno del campo IVA per vedere una lista degli importi delle righe di fattura (e relativo importo IVA) raggruppati per codici IVA.

È stato utile questo articolo?
Annulla
Grazie!